rotate-mobile
Cronaca

Indagine sugli asili nido di Trento: il 96% dell'utenza è soddisfatta

Risultano sotto la soglia di soddisfazione solo due dei 29 aspetti indagati: il tempo di attesa per l'assegnazione di un posto e la chiarezza e completezza delle informazioni

Un voto medio pari a 8,9 con il 96 per cento di utenza che si dichiara soddisfatta del servizio. Osservando i singoli aspetti risultano sotto la soglia di soddisfazione solamente due dei ventinove aspetti oggetto d'indagine: il tempo di attesa per l'assegnazione di un posto (4,92) e la chiarezza e completezza delle informazioni sul sito internet (4,5),entrambi considerati meno importanti.

Sono i risultati dell'undicesima edizione dell'indagine annuale sulla soddisfazione dell'utenza nei nidi d'infanzia del Comune di Trento. La novità introdotta quest'anno è stata la possibilità per le famiglie di compilare il questionario on line, secondo le indicazioni del Manuale di ascolto del cittadino. La popolazione di riferimento pari a 1.160 nuclei familiari era composta da 1.083 famiglie di bambini ancora frequentanti e 77 famiglie con bambini dimessi in corso dell'anno. Le valutazioni emerse sono il frutto della disponibilità di 678 genitori che hanno risposto al questionario (571 on line e 107 cartaceo). Il tasso di risposta raggiunto è stato pari al 58,4. Solo il 16 per cento dei rispondenti ha preferito il questionario cartaceo mentre il restante 84 per cento lo ha compilato on line principalmente da pc (45 per cento) cellulare (31 per cento) o tablet (8 per cento).

I genitori hanno espresso dei giudizi sul servizio in linea con quelli degli anni precedenti: il giudizio medio complessivo sul servizio offerto (in una scala da 1 a 10) è pari a 8,9, in linea con gli anni precedenti (9,1 sia nel 2015 che nel 2014). Oltre ad attribuire un voto complessivo, i cittadini avevano a disposizione ventinove aspetti rappresentativi della qualità del servizio da valutare in una scala da 1 a 6 sia in termini di importanza attribuita sia come soddisfazione percepita. La soddisfazione complessiva, misurata come percentuale delle risposte positive (da 4 a 6), si conferma sul 96 per cento (uguale ai due anni precedenti) superando il valore dell'indicatore standard presente nella carta della qualità del servizio (85 per cento).

Risultano molto apprezzati la cortesia del personale del nido (5,78) gli orari di apertura dei nidi (5,75 e 5,61), la pulizia degli ambienti (5,68), il clima all'interno del nido (5,67) e la qualità dell'alimentazione (5,65). Interessanti anche i risultati riguardanti le domande aperte: dei 678 questionari restituiti il 76 per cento riporta l'indicazione di uno o più aspetti considerati particolarmente positivi mentre il 36 per cento ha indicato dei suggerimenti di miglioramento, che riguardano i periodi di chiusura dei nidi e la flessibilità degli orari oltre che alcuni aspetti della relazione nido – famiglia (scambio informazioni sul bambino, più incontri); organizzazione del nido (stabilità personale, comunicazione e collaborazione tra personale, continuità educatrice/i e figure di riferimento) e del benessere fisico del bambino (precauzioni per rischi diffusione malattie).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indagine sugli asili nido di Trento: il 96% dell'utenza è soddisfatta

TrentoToday è in caricamento