Cronaca

Abuso d'ufficio per togliere una sanzione: presidente dei Cacciatori indagato

Sotto indagine il presidente dell'Associazione dei cacciatori trentini Carlo Pezzato, l'accusa ipotizzata è di abuso d'ufficio

Sarebbe stato un tentativo di annullare una sanzione venatoria a far scattare la perquisizione della polizia a casa di Carlo Pezzato, presidente dell'Associazione provinciale cacciatori. L'indagine sarebbe partita dalla segnalazione di un guardiacaccia. L'accusa ipotizzata è di abuso d'ufficio. Il presidente sarebbe intervenuto nel procedimento contro un cacciatore, tentando di annullare la multa comminata da un guardiacaccia. Le forze dell'ordine hannno sequestrato computer e telefonino,per verificare l'illegittimità, o mmeno,  della condotta di pezzato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abuso d'ufficio per togliere una sanzione: presidente dei Cacciatori indagato

TrentoToday è in caricamento