Due interventi sulle Pale di San Martino: recuperate due alpiniste

Una donna che si era fratturata la caviglia è stata riaccompagnata a valle, una seconda alpinista bloccata ai Piani della Cavallazza recuperata dall'elicottero

Giornata impegnativa quella di domenica 20 gennaio per il Soccorso Alpino dell Trentino Orientale nella zona delle Pale di San Martino. 

Nella mattinata il primo intervento, che ha visto una squadra di terra salire fino alla zona del Rifugio Rosetta per recuperare un'escursionista che si era lesionata la caviglia dopo una brutta caduta. La donna è stata trasportata in barella fino al rifugio per poi essere trasportata a valle in funivia.

Secondo intervento nel primo pomeriggio ai Piani della Cavallazza dove un'altra alpinista si trovava in situazione di estrema difficoltà dopo aver perso il sentiero. 

L'escursionista si trovava in una zona particolarmente impervia con diversi salti di roccia. E' stato dunque necessario intervenire con l'elicottero: la donna è stata verricellata a bordo e trasportata a valle illesa.

Sempre nella giornata di domenica 20 gennaio si registra, purtroppo, anche un incidente mortale sulle montagne trentine: un alpinista di Pieve di Bono, di 43 anni, ha perso la vita dopo una rovinosa caduta mentre stava scalando una cascata di ghiaccio sopra Cimego (clicca qui)... 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Carabinieri di Trento, sequestrate 50mila confezioni di cosmetici all'arnica per mezzo milione di euro

  • Paura per un grave incidente a Mattarello: pedone travolto mentre attraversa sulle strisce

  • Autovelox sulle strade trentine, ecco dove saranno a gennaio

  • San Giovanni di Fassa, guida ubriaco l'auto di un altro: patente sospesa per due anni

  • A 176 all'ora in galleria: beccato con il telelaser

  • Aeroporto di Bolzano: in arrivo voli per Roma, Vienna e altre destinazioni

Torna su
TrentoToday è in caricamento