Trattore ribaltato a San Michele all'Adige

I Vigili del Fuoco hanno liberato l'agricoltore, 54enne della zona, con le pinze idrauliche

Un'immagine dell'intervento odierno dei VVF

Se l'è cavata con lesioni di media gravità l'agricoltore ribaltatosi con il proprio trattore sulla statale 12 oggi a San Michele all'Adige. L'intervento di 118 e Vigili del Fuoco non è stato semplice: i volontari del paese sono intervenuti con la pinza idraulica per liberare l'uomo, 54enne residente in zona, dalla morsa delle lamiere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come si vede dalle foto il mezzo,  per ragioni ancora in fase di accertamento, è fiinito con le ruote all'aria. L'agricoltore è stato affidato allle cure dei sanitari e trasportato in codice rosso all'ospedale S. Chiara di Trento, dove è ricoverato, fuori pericolo. Per rimuovere il mezzo incidentato si  è reso necessario l'intervento di un'autogru con conseguente chiusura temporanea della statale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali: i risultati in tutti i Comuni

  • Elezioni comunali 2020: lo spoglio in diretta

  • Elezioni comunali Trento 2020, Exit Poll: Ianeselli oltre il 51%

  • Referendum in Trentino: ecco i risultati

  • Cade dal sentiero a picco sul lago: un altro escursionista sente le grida e chiama il 112

  • Elezioni comunali a Rovereto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento