Incidente mortale in A22: la vittima è Thomas Setti

Il cinquantenne di Rovereto è rientrato in prima corsia trovandosi davanti un mezzo pesante fermo a causa dei lavori

Foto di Massimo Sgurelli

E' Thomas Setti la vittima del tragico schianto avvenuto sulla A22 nel primo pomeriggio di mercoledì 28 ottobre. Il cinquantenne roveretano si trovava alla guida del suo furgone nel tratto compreso tra i caselli di Trento Sud e Rovereto Nord. Stava viaggiando in corsia di sorpasso quando, il motivo è ancora da chiarire, è rientrato bruscamente in prima corsia non accorgendosi di un autoarticolato praticamente fermo a causa dei rallentamenti dovuti ad un cantiere di manutenzione, poco più avanti.

Lavis: donna muore nello schianto frontale

A quel punto avrebbe tentato di ritornare in corsia di sorpasso ma non ha fatto in tempo. L'impatto con il mezzo pesante è stato inevitabile e, purtroppo, fatale. L'intervento dell'elicottero, allertato dai soccorritori, purtroppo non è stato necessario. Il medico d'emergenza non ha potuto fare altro che constatare il decesso. La salma è stata estratta dalle lamiere dai Vigili del Fuoco. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Tutti i proverbi trentini sulla neve

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

Torna su
TrentoToday è in caricamento