Auto fuori strada si schianta tra gli alberi: 40enne estratta con le pinze idrauliche

Grave incidente a Romeno, in Val di Non. La donna è stata trasportata in elicottero a Trento

I Vigili del Fuoco di Taio sul luogo dell'incidente

Incidente nel primo mattino di mercoledì 6 novembre a Romeno, in Val di Non. Un'auto è finita oltre il ciglio della strada ribaltandosi lungo un pendio boscoso particolarmente scosceso. La dinamica dell'incidente è ancora in fase di accertamento da parte delle forze dell'ordine, ma sembra da escludere il coinvolgimento di un'altra auto.

La donna alla guida, 40enne, è stata estratta dalle lamiere dell'auto con l'utilizzo di pinze idrauliche dai Vigili del Fuoco volontari intervenuti al seguito delle ambulanze. Sul posto erano presenti i volontari di Taio, Romeno e Fondo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una volta tratta in salvo la donna è stata affidata alle cure dei soccorritori del 118, giunti sul posto in ambulanza. Dopo essere stata stabilizzata è stata caricata sull'elicottero per essere trasportata in codice rosso all'ospedale di Trento. Secondo le prime informazioni le ferite e le lesioni riportate nell'incidente sarebbero tali da far temere la compromissione di alcune funzioni vitali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frecce Tricolori sui cieli di Trento: ecco quando vederle

  • Frecce Tricolori sopra Trento: quando vederle

  • L'orso e il ragazzo, la Provincia: "Il video è vero, comportamento esemplare"

  • Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

  • Aumentano i contagi, 3 decessi. Fugatti: "Riapriremo gli asili l'8 giugno"

  • Bar troppo affollato: multa da 1.200 euro ai gestori

Torna su
TrentoToday è in caricamento