Schianto frontale auto-bus: muore un 31enne e 11 persone rimangono ferite

Il tragico impatto a Terlano, in provincia di Bolzano, nel pomeriggio di lunedì. Sul posto 118 e carabinieri

Lukas Hinrichs (foto dal suo profilo Facebook)

Ha perso la vita dopo un violento schianto tra la sua auto e un autobus. È accaduto al 31enne Lukas Hinrichs, nel pomeriggio di lunedì 5 agosto, verso le 16, dopo il tragico incidente avvenuto a Terlano, Bolzano. 

Il giovane si trovava alla guida della sua utilitaria quando si è scontrato contro un autobus della compagnia di trasporto Sasa nelle vicinanze di una leggera curva all'altezza della ditta Unifix. Nell'impatto, riferiscono i carabinieri, sono rimasti feriti anche dieci passeggeri del bus e l'autista. Sei tra loro sono stati trasportati all'ospedale di Bolzano, mentre gli altri cinque a quello di Merano. Nessuno comunque sarebbe rimasto ferito in modo grave.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vittima, residente a Terlano, era appassionata di sport e tifava l'Hockey Club Bolzano. A piangerlo, oltre ai suoi cari e i suoi amici, anche il mondo sportivo. Dopo il fatale schianto la strada è rimasta chiusa  per consentire i rilievi da parte dei carabinieri e le operazioni di sgombero della carreggiata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale in A22, la vittima è Mirko Bertinazzo

  • Coronavirus, rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: focolaio in Trentino

  • Schianto in moto: muore 46enne, gravissima l'amica

  • Viveva in Trentino e aveva circa 20 anni il ragazzo trovato morto su un treno

  • "Non si affitta a trentini": la protesta in Puglia contro l'abbattimento dell'orsa

  • Frode fiscale da due milioni nelle importazioni di auto usate: sequestri anche a Trento

Torna su
TrentoToday è in caricamento