Incidente mortale a Tione: non ce l'ha fatta Luigi Viviani

Non ce l'ha fatta Luigi Viviani, 87enne della Val Rendena, in rianimazione dopo l'incidente a Tione

Un'immagine dell'incidente, foto: Polizia Locale

Si è rivelato, purtroppo, mortale l'incidente avvenuto nella mattinata di mercoledì 8 gennaio a Tione. Luigi Viviani, operaio in pensione, 87enne della Val Rendena, non ce l'ha fatta. Era stato trasportato d'urgenza in elicottero all'ospedale S. Chiara di Trento dopo essere rimasto vittima di un terribile incidente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'uomo viaggiava a bordo della sua Ape quando un'auto, una 500 Abarth, che sopraggiungeva in senso opposto ha invaso l'altra corsia, dopo un sorpasso, centrando il motocarro. Le condizioni del pensionato sono parse da subito molto gravi ed in serata, purtroppo, è avvenuto il decesso. Viviani lascia una moglie e tre figli, ed un grande dolore in tutta la valle. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bomba da disinnescare: autostrada, statale e ferrovia del Brennero bloccate

  • Elezioni comunali a Trento: ecco i più (e i meno) votati

  • Neonato morto a 30 ore dalla nascita: dramma all'ospedale di Rovereto

  • Elezioni comunali: ecco gli eletti a Trento

  • Elezioni comunali, ecco il voto nelle circoscrizioni

  • Galleria di Martignano: testa-coda sull'asfalto bagnato poi si schianta contro il guard rail

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento