Strage di Lutago: l'investitore trasferito dall'ospedale al carcere

Stefan Lechner trasferito in carcere. Una delle ragazze ferite è in condizioni disperate

Vigili del Fuoco ed ambulanze sul luogo dell'incidente, foto: ANSA

Una tragedia senza fine quella avvenuta nelle prime ore del mattino di domenica 5 gennaio a Lutago, in Valle Aurina, dove un automobilista ubriaco ha perso il controllo del mezzo finendo su un un'area pedonale ed uccidendo sei giovani, tre ragazze e tre ragazzi tedeschi. Altre undici persone sono rimaste ferite in maniera molto grave, una è ricoverata in condizioni disperate all'ospedale di Innsbruck.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La strage: tasso alcolemico 4 volte il consentito

L'investitore, Stephan Lechner, 27 anni, avrebbe tentato di togliersi la vita all'ospedale di Brunico, dove era stato ricoverato dopo l'arresto, nel reparto di psichiatria. Nella matinata di lunedì 6 gennaio è stato portato al carcere di Bolzano. Le accuse sono di omicidio stradale plurimo e lesioni gravissime. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bomba da disinnescare: autostrada, statale e ferrovia del Brennero bloccate

  • Elezioni comunali a Trento: ecco i più (e i meno) votati

  • Neonato morto a 30 ore dalla nascita: dramma all'ospedale di Rovereto

  • Elezioni comunali: ecco gli eletti a Trento

  • Elezioni comunali, ecco il voto nelle circoscrizioni

  • Galleria di Martignano: testa-coda sull'asfalto bagnato poi si schianta contro il guard rail

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento