Moena, ventenne ucciso dall'auto pirata: i carabinieri fermano un sospetto

Mattia Sommariva è stato travolto da un'auto che non si è fermata, il presunto responsabile è stato fermato qualche ora dopo dai carabinieri

Ucciso da un'auto pirata, questa la tremenda notizia arrivata da Moena nella serata di oggi, lunedì 9 aprile. Mattia Sommariva, un ragazzo di soli vent'anni, è stato travolto da un'auto sulla vecchia statale delle Dolomiti, in località Pezzè.L'incidente è avvenuto poco prima delle 18.00.

Secondo una prima ricostruzione Mattia sarebbe scivolato dal monopattino finendo in mezzo alla strada nel momento in cui sopraggiungeva l'auto. L'impatto è stato violentissimo. 

I soccorritori, intervenuti sul  posto con ambulanza ed automedica, in un primo momento hanno anche allertato l'elisoccorso dell'Ospedale S. Chiara ma purtroppo per il ragazzo non c'è stato nulla da fare.

L'automobilista che lo ha investito ha tirato dritto. La caccia all'auto pirata è durata qualche ora: verso le 20.00 i carabinieri di Cavalese hanno individuato un presunto responsabile, un trentenne, portato in stato di fermo presso la caserma CLICCA QUI...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Accoltellato alla gola dal fratello per strada a Borgo Valsugana: trasportato in ospedale

  • Lingotti d'oro, sala cinema in casa e poster de 'Il padrino': arrestato 'Pablo Escobar trentino'

  • Spormaggiore, 31enne colpito alla testa da un tombino al passaggio di un'auto: grave

  • Camionista trovato senza vita nella sua cabina: era morto da tre giorni

  • Il 'gambero killer' americano trovato in Trentino

  • Allerta maltempo: ecco le strade chiuse

Torna su
TrentoToday è in caricamento