Martedì, 16 Luglio 2024
La tragedia / Arco

Loris Biada, il ciclista travolto e ucciso da un'auto

L'auto ha tentato la frenata ma non ha potuto evitare l'impatto con l'uomo, poi finita fuori strada in mezzo alle vigne

È Loris Biada, 54 anni, il ciclista investito e ucciso da un’auto su una strada di Arco, nel Trentino. Biada stava uscendo da una strada secondaria per rimettersi sulla statale, in via Grande Circonvallazione, tra le due rotatorie all'altezza di via Santa Caterina e via Mantova, nel Comune di Arco. Proprio in quel momento è arrivata l’auto che, procedendo in direzione del centro commerciale, lo ha tranciato di netto, senza dargli scampo. L’auto avrebbe tentato la frenata ma non ha potuto evitare l’impatto con il 54enne ed è poi finita fuori strada in mezzo alle vigne.

Per Loris Biada non c’è stato nulla da fare. I soccorritori hanno tentato il tutto per tutto ma per il ciclista non c’è stato nulla da fare. La dinamica è stata ricostruita dai carabinieri di Riva del Garda, che sono intervenuti sul posto non appena avvenuto il tragico incidente.

Uno choc anche per le persone in auto. Al volante dell’auto c’era un quarantenne mentre sul sedile passeggero un uomo di 75 anni. Non hanno riportato ferite nonostante siano finiti fuori dalla carreggiata. Sul posto, oltre agli operatori di Trentino emergenza, con due ambulanze e l'elicottero di soccorso partito da Trento e i carabinieri, sono intervenuti anche i vigili del fuoco. Subito dopo l'incidente la strada è stata chiusa dagli agenti della polizia locale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Loris Biada, il ciclista travolto e ucciso da un'auto
TrentoToday è in caricamento