rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Incidenti stradali Levico Terme

Levico Terme, donna investita da un furgone: è grave in ospedale

L'allarme poco prima delle 7 di mattina. L'autista ascoltato dai carabinieri

Ancora una donna investita sulle strade trentine. Dopo la morte di Clelia Nicolao, avvenuta nel pomeriggio di domenica in Val di Fassa, stavolta ad avere la peggio è una donna di 69 anni, investita da un furgone mentre attraversava la strada nell'abitato di Levico Terme. La donna è ricoverata in gravi condizioni all'ospedale Santa Chiara di Trento.

L'allarme è scattato poco prima delle 7 di martedì mattina: è stato lo stesso autista del furgone a fermarsi per chiamare i soccorsi. Alla guida del mezzo un uomo di 37 anni, anche lui di Levico Terme. Secondo quanto riferito, la donna stava camminando lungo via Per Santa Giuliana, in un tratto dove non c'è marciapiede né strisce pedonali.

Sul posto si sono portati subito i vigili del fuoco volontari di Levico Terme, insieme ai soccorsi del 118 con un'ambulanza. Vista la gravità della situazione, è stato fatto decollare l'elicottero sanitario, con cui poi la donna è stata trasferita in ospedale. Sulla dinamica dell'incidente indagano i carabinieri di Borgo Valsugana, che hanno portato l'autista del furgone in caserma per ascoltare la sua versione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Levico Terme, donna investita da un furgone: è grave in ospedale

TrentoToday è in caricamento