Vola dalla moto nell'incidente, muore due giorni dopo

La donna si trovava in sella con il compagno la moto è finita contro un'auto, l'impatto i è rivelato fatale dopo due giorni di ricovero

Non ce l'ha fatta Laura Frate, 53 anni, la donna ricoverata in rianimazione all'ospedale S. Chiara da domenica 19 luglio, dopo il terribile incidete motociclistico avvenuto a Vo' Sinistro, al confine tra la provincia di Trento e quella di Verona.

Stava viaggiando insieme al compagno, 44enne di Sommacampagna, in sella ad una moto Bmw sulla statale 12. La coppia era diretta in Trentino per un giro domenicale. Ad un certo punto un'auto che viaggiava davanti a loro sulla stessa corsia di marcia ha svoltato a sinistra. L'uomo alla guida della moto non è riuscito ad evitarla e l'impatto è stato molto violento. 

La donna è stata sbalzata di sella ed è atterrata sull'asfalto. Immediato l'arrivo dei soccorsi, chiamati dall'automobilista. Laura Frate era stata caricata a bordo dell'elicottero e trasportata all'ospedale del capoluogo, dove purtroppo è deceduta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Tutti i proverbi trentini sulla neve

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Via Suffragio, tutti a cercare la fede nuziale perduta: una fiaba a lieto fine

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

Torna su
TrentoToday è in caricamento