menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il luogo dell'investimento: le strisce dopo la curva a 90°

Il luogo dell'investimento: le strisce dopo la curva a 90°

Investe una donna sulle strisce: "sta bene", e poi se ne va

Rintracciato poco dopo l'automobilista ha detto di non essersi accorto della gravità delle lesioni: tibia rotta per la donna investita

Ha investito una donna sulle strisce in via S. Croce, è sceso per pochi secondi dall'auto e poi è ripartito. Ha pensato, forse, che la donna investita stesse bene. In realtà l'urto le ha provocato la frattura della tibia.

Fortunatamente un passante che ha assistito alla scena ha annotato il numero di targa, priima di chiamare i soccorsi per la donna. La pattuglia della Polizia Locale più vicina si è immediatamente messa sulle tracce dell'auto pirata fermandola in via Milano, a poche centinaia di metri dal luogo dell'investimento.

"Il conducente veniva identificato e riferiva di non essersi accorto dell'attraversamento della persona se non dopo averla colpita con il veicolo - raccontano i vigili - Nel frattempo venivano visionate le riprese delle telecamere poste su un istituto di credito situato sul luogo dell'investimento".

Risultato: patente ritirata da 1 a 3 anni, decurtazione di 8 punti e 163 euro di sanzione per mancata precedenza a pedone denuncia per omissione di soccorso per la quale rischia da 1 a 3 anni di reclusione. La donna investita, di 55 anni, è stata soccorsa da personale del 118, e guarirà in 30 giorni salvo complicazioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Non solo Santiago: ecco cinque cammini in Trentino

Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento