Val di Sole: auto contro il pullmino della scuola di sci, quattro feriti

Un 20enne di Commezzadura è finito in rianimazione all'Ospedale S. Chiara mentre altre tre persone, di 14 anni, hanno riportato fratture multiple, curate a Cles. Ancora da chiarire l'esatta dinamica dello scontro frontale tra un'auto e il pullmino della locale scuola di sci

Ancora da chiarire la dinamica dell'incidente avvenuto questa mattina verso le ore 6.00 in Val di Sole, sulla statale 42 all'altezza del paese di Mastelina che ha coinvolto 9 persone. Secondo le prime ricostruzioni sembra che un'auto si sia scontrata frontalmente con un furgone sul quale viaggiavano i ragazzi e le ragazze della scuola sci locale. Sembra che sia coinvolta anche una terza autovettura che si sarebbe scontrata subito dopo con le altre due, ferme sulla carreggiata. Diversi livelli di gravità per le vittime dell'incidente: in particolare un 20enne di Commezzadura che è stato ricoverato in rianimazione all'Ospedale S. Chiara di Trento. Altre 3 persone, tutte sui 14 anni e sempre di Commezzadura, sono hanno riportato fratture multiple, una di loro è stata trasportata a Trento e le altre due all'Ospedale di Cles. Sul posto, oltre all'elicottero del 118, sono intervenuti i Vigili del Fuoco volontari e i Carabinieri per ricostruire l'accaduto. 

Potrebbe interessarti

  • Trento, il cielo coperto di nuvole a bolle: ecco perché è successo

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

  • Falena gigante sul balcone di casa: ecco la foto di una nostra lettrice

I più letti della settimana

  • Incidente mortale con la moto a Dimaro

  • Aereo perde contatto radio: inseguito da un caccia nei cieli del Garda

  • Suv va a fuoco in Autogrill, i proprietari: "Dentro avevamo valigetta con 9mila euro ed è sparita"

  • Troppi incidenti in moto: in arrivo i 60 km/h sui passi dolomitici

  • Strani rumori in giardino: esce a controllare e si ritrova davanti l'orso

  • Passo Gavia aperto: tra muri di neve e la strada che sembra un fiume

Torna su
TrentoToday è in caricamento