Precipita con la Panda per oltre 100 metri: illeso, torna a casa e chiama il 112

"Miracolato" l'automobilista finito nel torrente dopo un volo di 100 metri, era senza telefono e perciò è andato a casa

Può ben dirsi miracolato l'automobilista finito nel greto del torrente Cismon dopo un volo di quasi 100 metri. Stava percorrendo la strada forestale che porta a malga Civertaghe, sopra San Martino di Castrozza, in Primiero. E' probabile che abbia sbandato a causa del fondo stradale dissestato, finendo fuori strada e precipitando fino al fondo del pendio.

L'auto, come si vede nelle foto, è completamente distrutta. Lui, fortunatamente, se l'è cavata con qualche botta e un grande spavento. E' uscito dal rottame con le sue gambe. Era senza telefono e perciò ha camminato fino a casa, dove ha poi dato l'allarme. 

Il fatto che l'incidente sia avvenuto in una zona particolarmente impervia ha reso difficili le operazioni di rimozione del mezzo incidentato. Per il recupero è stato necessario far intervenire l'elicottero del Nucleo provinciale, con i Vigili del Fuoco volontari di Primiero in supporto. Una storia che, fortunatamente, potrà raccontare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Croce Bianca di Trento piange Silvio Maestrelli: la triste scomparsa del ragazzo

  • Campitello di Fassa, ha un infarto al mercatino di Natale: in prognosi riservata

  • Treni, dopo il diretto per Milano arriva anche il Bolzano-Vienna

  • La leggenda di Santa Lucia, "collega" di Babbo Natale

  • Krampus "violenti" a Vipiteno? E' una tradizione, ma la fake news fa il giro del web

  • Incidente mortale sulla A22: furgone contro un camion

Torna su
TrentoToday è in caricamento