Tesino: auto fuori strada per colpa del ghiaccio, ferite due donne

L'incidente verso mezzogiorno sulla strada per malga Arpacco, nel comune di Cinte Tesino. Gli uomini del 118 accorsi sul posto hanno richiesto l'intervento dell'elicottero, che ha trasportato all'ospedale di Trento due donne rimaste ferite, per fortuna in maniera non grave

Ancora una volta il ghiaccio ha giocato un brutto scherzo sulle strade di montagna, dopo l'incidente della settimana scorsa in Val Malene un altro episodio simile si è verificato oggi verso mezzogiorno in una zona vicina. Un'auto con a bordo quattro persone è uscita di strada a causa del ghiaccio, presente sul fondo stradale nonostante l'ora tra le  più calde della giornata, finendo in una scarpata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Paura per le quattro persone a bordo: gli uomini del 118, intervenuti insieme ai carabinieri ed ai Vigili del Fuoco, hanno richiesto l'intervento dell'elicottero pper trasportare a Trento due delle quattro persone ferite, entrambe donne, di 43 e 67 anni. Le due erano coscienti almomento dei soccorsi e fortunatamente le loro condizioni non sono risultate eccessivamente gravi anche dopo gli accertamenti da parte dei medici. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Frecce Tricolori sui cieli di Trento: ecco quando vederle

  • Frecce Tricolori sopra Trento: quando vederle

  • L'orso e il ragazzo, la Provincia: "Il video è vero, comportamento esemplare"

  • Tentano di entrare in Italia illegalmente. l'Austria non li riprende, portati in Questura a Bolzano

  • Aumentano i contagi, 3 decessi. Fugatti: "Riapriremo gli asili l'8 giugno"

  • Bar troppo affollato: multa da 1.200 euro ai gestori

Torna su
TrentoToday è in caricamento