A22: incidente a San Michele, due feriti gravi

Incidente in direzione Brennero tra San Michele ed Egna, l'elisoccorso è atterrato direttamente sulla carreggiata

L'auto incidentata sulla A22, foto: VVFF San Michele

Grave incidente oggi, martedìì 25 settembre, sull'Autostrada del Brennero. L'incidente si è verificato nel tratto tra i caselli di San Michele all'Adige ed Egna/Ora, in direzione Brennero, poco prima delle 16.

Le vittime dell'incidente sono due uomini di 42 e 48 anni. Il tratto autostradale è stato chiuso per permettere l'atterraggio dell'elisoccorso direttamente sulla carreggiata. 

A22: Vipiteno, operaio autostradale travolto da un camion

Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco volontari di San Michele all'Adige, ai quali è affidato il tratto di competenza della A22. Attraverso l'uso delle pinze idrauliche i due uomini sono stati estratti dalle lamiere ed affidati al 118.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due feriti sono stati trasportati in codice rosso all'Ospedale San maurizio di Bolzano, dove sono ricoverati in gravi condizioni. Si segnalano 4 chilometri di coda in direzione nord in prossimità del luogo dell'incidente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: focolaio in Trentino

  • Viveva in Trentino e aveva circa 20 anni il ragazzo trovato morto su un treno

  • Schianto in moto: muore 46enne, gravissima l'amica

  • "Non si affitta a trentini": la protesta in Puglia contro l'abbattimento dell'orsa

  • Trovato il corpo senza vita di un giovane sopra al treno proviente da Trento

  • Il pusher scappa, poliziotto ferma un'auto e si fa "accompagnare" ad acciuffarlo

Torna su
TrentoToday è in caricamento