menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incidente in un laboratorio di chimica di Povo: ferito alla mano un giovane ricercatore

Una piccolissima quantità di composto, molto sensibile all'urto: è stata questa la causa dell'incidente avvenuto questa mattina nei laboratori dell'Università di Trento in via Pantè a Povo. Il giovane, in forze al CNR, ha riportato ferite alla mano

E' bastata una piccolissima quantità di composto, circa 100 micromillilitri, per far scoppiare la provetta tra le mani del ricercatore rimasto vittima di un incidente nei laboratori di chimica dell'Università a Povo,questa mattina. Il ragazzo è stato subito soccorso dai compagni di lavoro che erano con lui per condurre un esperimento, un'operazione di routine con acidi e sali.

Sul posto sono è poi intervenuta l'ambulanza del 118 che ha portato l'infortunato al Pronto Soccorso: ha riportato ferite ad una mano e nel pomeriggio è stato dimesso. Riguardo all'accaduto le forze dell'ordine faranno chiarezza per stabilire eventuali responsabilità ma sembra che si sia trattato di un incidente: il giovane, in forze al CNR e distaccato a Povo per un progetto di ricerca, avrebbe accidentalmente appoggiato la provetta sul tavolo, come detto estremamente instabile, sarebbe esploso. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento