menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Aereo precipitato in Valsugana: Enac e Procura aprono le indagini

Due inchieste distinte, una della Procura ed un'altra dell'aviazione civile, sul drammatico incidente costato la vita, ieri, al pilota Massimo Luzzana ed al passeggero Michele Pagan

Un'avaria al motore, ma anche un malore del pilota: sono queste per ora le ipotesi più accreditate nelle due diverse inchieste, aperte da Enac e Procura di Trento, sul drammatico incidente aereo avvenuto ieri in Valsugana. Massimo Luzzana, 70enne di Strigno, era un pilota esperto oltre che gestore del campo di volo della valle. Ha perso la vita ieri insieme al passeggero Michele Pagan, 35enne di Grigno.

I carabinieri stanno raccogliendo tutti gli indizi possibili per risalire alle cause dell'incidente, a partire dai resti dell'ultraleggero, uno Sting 2000 di proprietà di Luzzana, schiantatosi ieri verso le 10.30 nella zona di Scurelle. Diversi abitanti del luogo, sentiti dagli  inquirenti, hanno raccontato di aver sentito due boati. Secondo le ricostruzioni il velivolo avrebbe preso fuoco una volta schiantatosi a terra, e non in volo, come ipotizzato in un primo momento. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Servizi bar e ristorazione all’aperto: tutte le indicazioni

social

Offerte di lavoro: in Trentino si cercano marinai

Attualità

La bozza del decreto riaperture: le nuove regole fino al 31 luglio

Attualità

Tutti i canti popolari del Trentino disponibili online

Ultime di Oggi
  • Attualità

    La bozza del decreto riaperture: le nuove regole fino al 31 luglio

  • Economia

    Lavoro e sblocco dei licenziamenti, cosa farà il governo

  • Attualità

    Sanità, gli ospedali di Borgo e Tione liberi dal Covid

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento