menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il locale caldaie dopo la fine delle operazioni

Il locale caldaie dopo la fine delle operazioni

Caldaia prende fuoco accanto alla falegnameria: i Vigili del Fuoco evitano un mega-incendio

Le fiamme sono partite dalla caldaia, nello stesso locale c'era anche parecchio legname in essiccazione e la segatura di scarto

Paura per un incendio partito nel locale caldaie di una falegnameria a Pejo. L'intervento di tre corpi di volontari dei Vigili del Fuoco ha scongiuato il pericolo che le fiamme, scaturite dalla caldaia, potessero propagarsi nella vicina falegnameria. L'allarme è scattato nella notte tra sabato 9 e domenica 10 gennaio. Sul posto è intervenuto per primo il corpo di Pejo supportato da quelli di Ossana e Monclassico, quest'ultimo con il "carro aria" in dotazione. 

La caldaia, spiegano i Vigili del Fuoco, era alimentata con il cippato proveniente dagli scarti di lavorazione della vicina falegnameria. Nel locale caldaie si trovavano anche serramenti ed altro legname in essicazione oltre ad un'imprtante quantità di segatura stoccata per alimentare la caldaia. Nello stesso locale era parcheggiato anche un quad.

Una volta arrivati presso il luogo dell'intervento i vigili del fuoco hanno trovato il locale chiuso con fumi in pressione; immediatamente la squadra ha provveduto ad abbassare le temperature e a spegnere l 'incendio. Le perazioni si sono concluse a tarda notte con la bonifica di tutto l'edificio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Il Trentino rimane in zona arancione

  • Cronaca

    Registrati altri 3 decessi e +406 nuovi casi positivi al covid

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento