Principio d'incendio in ospedale: tanta paura, allarme rientrato

Allarme a Villa Igea per il surriscaldamento di una plafoniera in plastica, a causa di un cortocircuito

Incendio in ospedale a Trento: la causa è stata un cortocircuito. L'allarme è scattato verso le ore 7.30 di mercoledì 27 marzo, nel presidio ospedaliero Villa Igea di Trento si è verificato un corto circuito in una plafoniera nell'atrio a piano terra, vicino alla zona dedicata alla fisiokinesiterapia.

"Il corto circuito ha generato un aumento di temperatura che ha liquefatto il plexiglass della lampada sprigionando del fumo che ha innescato il sistema automatico di rilevazione incendi dell’ospedale" spiega una nota dell'Azienda Sanitaria. Sono state attivate le procedure previste e la squadra antincendio interna è immediatamente intervenuta per gestire la problematica allertando, in via cautelativa, i Vigili del fuoco. L’evento non ha determinato interruzioni del servizio ai cittadini e non c’è stata alcuna conseguenza per le persone.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion divorato dalle fiamme in A22: autostrada chiusa

  • "Aiuto, c'è una donna con lenzuolo bianco sulla statale": chiamano il 112 per la Samara challange

  • Il supermercato più conveniente di Trento? Ecco il "calcolatore" online di Altroconsumo

  • Incendio in casa: morta una mamma, grave il suo bambino

  • Tornano all'auto parcheggiata in via Grazioli e ci trovano dentro il ladro

  • Incidente a Ledro, motociclista perde il controllo e si schianta: portato via in elicottero

Torna su
TrentoToday è in caricamento