Fulmine cade nel bosco e innesca l'incendio, impiegato anche l'elicottero

Elicottero antincendi all'opera per domare le fiamme in una zona difficilmente raggiungibile a piedi

E' un fulmine la causa scatenante dell'incendio scoppiato nei boschi della Val Rendena. L'allarme è scattato nel primo pomeriggio di mercoledì 12 agosto, quando qualcuno ha avvistato la colonna di fumo salire verso il cielo dai versanti sopra al paese di Strembo. 

Immediatamente è partito l'intervento antincendio dei Vigili del Fuoco locali. Verificata la situazione, e riscontrata la difficoltà di raggiungere via terra la zona del rogo, è stato chiamato il velivolo del Nucleo provinciale elicotteri.

L'elicottero antincendi ha compiuto diversi sorvoli dell'area, approvigionandosi di acqua dai numerosi laghetti alpini circostanti e riversandola sul bosco in fiamme. L'incendio è stato definitivamente domato attorno alle ore 16. Il sopralluogo dei tecnici ha accertato che la causa è stata un fulmine. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Proverbi trentini di gennaio: tra viole, lucertole, neve e santi

  • Coniugi bolzanini scomparsi: trovati degli indumenti nell'Adige a sud di Trento

  • L'ex rettore Bassi: "Ecco come ha fatto il Trentino a rimanere zona gialla"

  • Il Trentino rimane zona gialla, unico territorio in tutto il Nord Italia

  • Covid, il Trentino rischia la zona arancione?

  • Tragedia in A22, Vitcor non ce l'ha fatta

Torna su
TrentoToday è in caricamento