Cronaca

Fumo nero sul battello: paura per 114 passeggeri sul Garda

Principio d'incendio a bordo del catamarano di Navigarda diretto a Riva

La nave attraccata, con l'incendio ancora in corso

Doveva raggiungere Riva del Garda dopo essere salpato da Desenzano, sulla riva bresciana del lago, il catamarano Virgilio, andato a fuoco nel primo mattino di lunedì 14 ottobre. Tanta paura per i 114 passeggeri a bordo, ma fortunatamente nessuna coseguenza fisica. 

Leggi la notizia su BresciaToday

“Allo scalo di Maderno l'equipaggio ha notato una lieve entità di fumo uscire dalla sala macchine – fa sapere Navigarda in una nota – Immediatamente il Capitano ha fatto sbarcare i 114 passeggeri, e sono subito intervenuti i Vigili del Fuoco, informati da Navigarda, per verificare la situazione ed eventuali rischi d'incendio. La situazione si è risolta in breve tempo e i passeggeri sono stati presto imbarcati su una nuova imbarcazione e su altre navi in servizio in quel momento”.

I passeggeri sono stati fatti rapidamente scendere, e poi trasferiti su altre navi in servizio. Ad aspettare i passeggeri a riva, oltre alle ambulanze presenti per precauzione, anche le forze dell'ordine, che indagano sulle cause dell'incendio. Si tratta del secondo caso in pochi mesi: ad agosto la stessa cosa accadde a bordo del catamarano Parini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fumo nero sul battello: paura per 114 passeggeri sul Garda

TrentoToday è in caricamento