Madonna di Campiglio: hotel inagibile dopo l'incendio, 110 turisti in altre strutture

Hanno trovato sistemazione in altre strutture i circa 110 ospiti dell'hotel Miramonti, dichiarato inagibile dopo l'incendio che ha distrutto l'ultimo piano

Sono stati accolti in altre strutture, nonostante il tutto esaurito, i 110 ospiti dell'Hotel Miramonti di Madonna di Campiglio, teatro di un devastante incendio divampato nella mattinata di martedì 26 febbraio. L'intervento dei Vigili del Fuoco si è concluso nel tardo pomeriggio ed il sopralluogo dei tecnici ha fatto scattare l'inagibilità, decretata dal sindaco.

I danni sono ingenti: la causa sarebbe una canna fumaria malfunzionante, che ha surriscaldato il tetto. In seguito le fiamme hanno anche invaso alcuni locali all'ultimo piano. Circa venti ospiti che si trovavano nella struttura quando è scattato l'allarme sono stati evacuati. Moltiperò erano già sulle piste, qualcuno haq visto l'hotel bruciare direttamente dalla pista Tre-Tre, che termina a poche decine di metri dall'ingresso del celebre albergo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le operazioni di spegnimento sono state rese particolarmente difficili dalla presenza di neve sul tetto, particolare che non ha permesso di tagliare ed asportare rapidamente la lamiera per raggiungere il punto surriscaldato. Sul posto sono intervenuti tutti i corpi di volontari della valle ed i permanenti di Trento. Carabinieri, Polizia Locale e Trasporto Infermi si sono occupati degli ospiti che solamente in serata sono stati sistemati in altre strutture.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trentino prima regione che si "libererà" dal virus. Bordon: "Studio ipotetico, preoccupati dall'onda lunga"

  • Morto dopo essere guarito dal coronavirus: il caso di Lucjan, 28enne della Val di Fassa

  • A casa nel paesino per il coronavirus fa arrivare una escort in taxi da Trento: donna multata

  • Mattia, 29 anni, ricoverato a Rovereto: "Manca il fiato, è come andare sott'acqua"

  • Coronavirus, fermato dai vigili dopo che è al parco da un'ora: "È che ho perso una cosa"

  • Coronavirus, nuovi casi dimezzati: oggi 45. Morto anche un 28enne che era stato dimesso

Torna su
TrentoToday è in caricamento