menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incendio a Gardolo: 19 persone evacuate, un autobus usato come "pronto soccorso"

Sarebbe partito da una candela l'incendio che alle prime ore del mattino ha devastato un appartamento a Gardolo, l'inquilino stava andando al lavoro ed è tornato indietro per dare l'allarme. Sono 19 le persone a rischio intossicazione, curate in un autobus usato come pronto soccorso

Sarebbe partito da una candela lasciata accesa in camera da letto l'incendio che questa mattina ha distrutto un appartamento in via Soprassasso a Gardolo. Questo è quanto scrivono i carabinieri dopo l'intervento, a fianco di Vigili del Fuoco e 118, questa mattina alle 5.20. L'inquilino dell'appartamento da cui si sono sprigionate le fiamme, un cittadino della Costa d'Avorio di 50 anni, a quell'ora si stava recando al lavoro e, ricordandosi della candela accesa, tornato indietro ed ha lanciato l'allarme.

Fortunatamente non si segnla nessun ferito grave, il pericolo maggiore è quello dell'intossicazione da monossido di carbonio per le 19 persone residenti nello stabile visto che, a causa del forte vento, il fumo si è propagato rapidamente in tutta la palazzina. I carabinieri hanno fermato un autobus della Trentino Trasporti che si stava recando al deposito a fine turno, per adibirlo ad accogliere i 19 evacuati che sono stati sottoposti a visita medica specifica per scongiurare il pericolo di intossicazioni. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Covid, il governo al lavoro per le riaperture: il piano

  • Meteo

    Nevica sul Monte Bondone

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento