Cronaca

Lo scalda pulcini fa scoppiare l'incendio: deposito attrezzi distrutto

La richiesta di intervento ai vigili del fuoco è arrivata intorno alle 8.30. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Daone e quelli di Pieve di Bono in supporto

Immagine di repertorio

Paura a Daone per un incendio scoppiato nella mattinata di lunedì 10 maggio. La richiesta di intervento ai vigili del fuoco è arrivata intorno alle 8.30. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di Daone e quelli di Pieve di Bono in supporto. 

A bruciare è stato un deposito degli attrezzi del Bed & Breakfast Villa Plaz. Cause e dinamiche di quanto è accaduto sono in corso di accertamento, dalle prime informazioni trapelate pare che l'incendio sia stato causato da una lampada per scaldare i pulcini.

È andato in fiamme lo spazio dove si trovavano anche degli animali che, fortunatamente, sono stati liberati subito dai proprietari della struttura. I vigili del fuoco intervenuti sono riusciti a spegnere l'incendio e a bonificare la zona in circa un paio di ore. 

Due i pulcini che non sono sopravvissuti. «Quando ci siamo accorti che fumava (la struttura ndr) era troppo tardi» racconta il proprietario. «Avevamo appena sistemato ed è bruciato tutto il deposito dove c'erano anche il pollaio e il deposito delle uova. Noi qui abbiamo un bed and breakfast piccolo, due camere, quando venivano i bimbi si divertivano un mondo a guardare i pulcini». Il tempestivo intervento dei proprietari, che hanno anche un idrante privato, ha permesso loro di liberare gli animali. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lo scalda pulcini fa scoppiare l'incendio: deposito attrezzi distrutto

TrentoToday è in caricamento