Un altro incendio a Levico, nella notte bruciati quasi otto ettari di bosco

Sul posto i vigili del fuoco volontari, intervenuti prima verso mezzanotte e poi all'alba di venerdì

(foto Google Maps e Vvf Levico)

Dopo l'incendio avvenuto tra il 24 e il 25 marzo, il bosco di Levico brucia ancora. Nella notte tra giovedì e venerdì i vigili del fuoco sono intervenuti per domare le fiamme verso le 00:30 ma visto il luogo impervio eil buio quasi totale sono dovuti tornare all'alba, intorno alle 6 del mattino. 

Il rogo si è sviluppato a partire dalla sterpaglia presente nel sottobosco, finendo per coinvolgere sette-otto ettari di terreno. I pompieri hanno avuto molte difficoltà a causa dei numerosi alberi schiantati, della pochissima luce data dalle sole pile e dall'impraticabilità del luogo dove si è sviluppato l'incendio. Dopo un primo intervento notturno di tre uomini a piedi, i volontari sono tornati con le prime luci riuscendo a spegnere le fiamme, che nel frattempo per fortuna non si erano propagate viste le basse temperature.

"Finché non piove per due, tre giorni - dice uno dei vigili del fuoco del corpo volontari di Levico - il rischio incendi in quella zona ci sarà sempre, perché la terra è secca e poca acqua la idrata solo in superficie". La zona interessata dall'incendio ancora oggi subisce le conseguenze della tempesta Vaia che qui ha distrutto moltissimi alberi. Al momento nell'area è intervenuta la guardia forestale per alcuni rilievi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

  • Incidente in A22, tamponamento tra due camion: soccorsi sul posto e traffico in tilt

  • Aquila uccisa nel suo nido, muoiono anche i piccoli: chiesta un'indagine

Torna su
TrentoToday è in caricamento