rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Alto Adige

Siccità unita a comportamenti incauti, e scoppia un altro incendio boschivo

È successo nel primo pomeriggio di sabato 25 febbraio: sul posto tre squadre dei vigili del fuoco

È stato un pomeriggio di lavoro intenso quello di sabato 25 febbraio per i vigili del fuoco di Fiè allo Sciliar, impegnati dalle 13.30 nello spegnimento di un incendio boschivo a San Costantino, sopra il maso Grimm.

L’intervento dei vigili del fuoco (presenti anche le squadre di Siusi e Umes, oltre al servizio forestale) ha evitato che le fiamme si propagassero in una porzione di bosco ben più ampia.

Le fasi più intense dell'intervento

Certo, la siccità del periodo non ha aiutato, anzi: l’acqua utilizzata per spegnere è stata prelevata con più pompe ed è stata stesa una lunga linea per l'approvvigionamento idrico, mentre il terreno secco e la vegetazione asciutta hanno “giocato” in favore delle fiamme.

E mai come in questo periodo in cui purtroppo mancano all’appello le piogge, i vigili del fuoco invitano ad evitare, quando ci si trova nei boschi, qualsiasi comportamento rischioso che possa innescare fiamme e dare il la ad incendi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Siccità unita a comportamenti incauti, e scoppia un altro incendio boschivo

TrentoToday è in caricamento