rotate-mobile
Arte / Lavarone

Il Drago Vaia è rinato dalle fiamme: tutto pronto per l'inaugurazione

L'opera di Martalar sarà esposta al pubblico a partire da domenica 16 giugno

Non sarà un’araba fenice, ma il Drago Vaia è pronto a risorgere dalle ceneri; c’è anche la data. Sarà infatti domenica 16 giugno alle 11 che a Lavarone si inaugurerà la nuova scultura di Martalar, finanziata grazie a quasi 50mila euro raccolti con un crowdfunding da oltre 1.500 persone.

Quello di Lavarone, nato dalle ceneri dell’incendio dell’agosto 2023 che distrusse il Drago Vaia (opera realizzata con il legno degli alberi distrutti dall’omonima tempesta), sarà il drago in legno più grande del mondo e sarà nero, richiamando quindi il colore del legno bruciato dopo il rogo.

Per partecipare è obbligatoria la prenotazione, con un limite di 300 posti disponibili. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Drago Vaia è rinato dalle fiamme: tutto pronto per l'inaugurazione

TrentoToday è in caricamento