rotate-mobile
Cronaca

In arrivo autovelox e telecamere per chi passa con il rosso

Videosorveglianza in 13 incroci in via Alto Adige, Bolzano, Brennero e Ambrosi. Monitoraggio della velocità in località Lamar

È in corso in queste settimane a Trento l’installazione del “sistema di accertamento delle infrazioni al semaforo rosso”, una delle iniziative del progetto europeo C-Roads Italy 2 di cui il Comune è partner. Sono 13 i semafori interessati sull’asse costituito da via Alto Adige, via Bolzano, via Brennero e su via Ambrosi.

Lo scopo è rilevare i veicoli che passano con il rosso e avviare la procedura  per la sanzione. Il sistema prevede inoltre anche il controllo del rispetto del limite di velocità in entrambe le direzioni di marcia in corrispondenza del semaforo in località Lamar, dove pochi mesi un investimento ha causato la morte di un pedone.

Le telecamere rendono possibile la lettura automatica delle targhe dei veicoli in transito vicino ai semafori. Il sistema provvede alla memorizzazione delle informazioni e alle successive verifiche per poi procedere all’invio dei dati dell’infrazione al software di gestione che avvia l’iter di notifica e riscossione.

L’attivazione avverrà nel corso dell’estate, quando sarà concluso il collaudo funzionale, e sarà preceduta da una campagna d’informazione alla cittadinanza. Periodicamente saranno poi resi noti i risultati ottenuti grazie al sistema di sorveglianza. La presenza delle telecamere sarà comunque segnalata da appositi cartelli.

"Il sistema - spiegano dal Comune - porterà numerosi benefici tra cui la maggior sicurezza degli attraversamenti  pedonali grazie al maggior rispetto dei semafori da parte degli automobilisti e alla riduzione degli incidenti. Non ultimo, il fatto che il personale della polizia locale non dovrà più controllare gli incroci in questione e potrà essere destinato ad altre mansioni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In arrivo autovelox e telecamere per chi passa con il rosso

TrentoToday è in caricamento