menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Impronte di orso nella zona di Cadine, la Lega sulle barricate

Il presidente Savoi: "Il partito "continuerà la sua battaglia affinché il progetto "Life Ursus" venga interrotto per la salvaguardia oltre che degli allevamenti anche delle persone"

Impronte "ben distinte di orso" sono state notate su alcuni terreni vicini all'abitato di Cadine, non lontano da alcune abitazioni e lungo la strada che porta al lago di Terlago. Lo afferma in una nota il presidente della Lega Nord del Trentino, Alessandro Savoi nell'annunciare che il suo partito "continuerà la sua battaglia affinché il progetto "Life Ursus" venga interrotto per la salvaguardia oltre che degli allevamenti anche delle persone. La zona dove sono state rinvenute le impronte è molto frequentata, soprattutto a piedi, sia dagli abitanti di Cadine che da turisti che passeggiano lungo la strada comunale adiacente per raggiungere il lago di Terlago afferma Savoi -. Una zona che non viene frequentata solo nelle ore diurne ma anche notturne essendovi un ristorante nelle vicinanze".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Covid, il governo al lavoro per le riaperture: il piano

  • Meteo

    Nevica sul Monte Bondone

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento