menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuola, sindacati sul piede di guerra: "La Provincia non rispetta i patti"

"Ci siamo battuti per aumentare il numero degli immessi in ruolo e continueremo a farlo anche nei prossimi anni. Il nostro obiettivo era e resta quello della copertura al 100 percento con personale di ruolo"

"La Flc Cgil del Trentino chiede da anni la copertura con personale di ruolo di tutti i posti previsti dall'organico di diritto. Con le 140 immissioni in ruolo decise dalla Giunta provinciale con la delibera di venerdì scorso, il grado di copertura con personale stabile si ferma al 96 percento medio, così come era anche lo scorso anno - dice la segretaria Gloria Bertoldi in una nota -. Non si tratta quindi del livello auspicato dalle organizzazioni sindacali, sebbene la Provincia abbia incrementato di 20 unità le stabilizzazioni annunciate in un primo incontro con le organizzazioni sindacali, quando l'amministrazione provinciale aveva ribadito la volontà di immettere in ruolo esclusivamente tanti insegnanti quanti sono i pensionamenti previsti. Ci siamo battuti per aumentare il numero degli immessi in ruolo e continueremo a farlo anche nei prossimi anni. Il nostro obiettivo era e resta quello della copertura al 100 percento con personale di ruolo in tutte le cattedre dell'organico".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La pillola contro il Covid: arriva il vaccino senza puntura

Ultime di Oggi
  • Attualità

    La pillola contro il Covid: arriva il vaccino senza puntura

  • Cronaca

    I dati del coronavirus in Trentino del 9 maggio

  • Attualità

    Viabilità, domenica di code in autostrada

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento