Diocesi nel mirino degli animalisti, il vescovo annulla la messa per i cacciatori

Nei giorni scorsi in città sono comparsi alcuni manifesti ingiuriosi contro l'associazione venatoria e la Curia. Il vescovo di Trento Lauro Tisi ha preferito annullare la funzione in programma stasera

E' stata annullata la messa che si sarebbe dovuta tenere questa sera nel Duomo di Trento a conclusione delle celebrazioni per il patrono dei cacciatori St Hubertus.

Nei giorni scorsi in città sono comparsi alcuni manifesti ingiuriosi contro l'associazione cacciatori e la Curia. "La notizia del suo annullamento pervenutaci dalla Curia ci lascia amareggiati ed in parte anche sconcertati", afferma il presidente dell'associazione Carlo Pezzato.

In uno di questi manifesti si poteva leggere addirittura che 'l'unica messa buona per il cacciatore è quella funebre'". "Nonostante le rassicurazioni delle forze di polizia circa le garanzie per l'ordine pubblico - prosegue Pezzato - il vescovo di Trento mons. Lauro Tisi ha preferito annullare la funzione religiosa probabilmente per di evitare spiacevoli situazioni in un luogo di culto. Questa scelta ci delude come cittadini, come cristiani e anche come cacciatori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente a Besenello: tre feriti e traffico impazzito

  • Il treno Bolzano-Milano è realtà: Frecciarossa dal 15 dicembre

  • Il Rifugio Altissimo si trasforma in una statua di ghiaccio: le immagini impressionanti

  • Trento di nuovo prima per qualità della vita

  • Trento Città del Natale: Mercatini, Notte Bianca, Capodanno. Ecco tutte le novità

  • Camion sbanda e finisce contro il guard rail: chiusa una corsia della Valsugana

Torna su
TrentoToday è in caricamento