menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Ministero, gli addetti alle pulizie A22 vanno riassunti

La clausola sociale che tutela la continuità occupazionale dei lavoratori in caso di cambio di appalto "deve necessariamente trovare applicazione" anche agli addetti alle pulizie delle aree di sosta del tratto trentino e altoatesino della A22

I 116 addetti alle pulizie dei bagni delle stazioni di servizio dell' A22 dovranno, essere riassunti. Lo ha detto il Ministero delle Infrastrutture, dopo il confronto con gli assessori Olivi e Stocker. La clausola sociale che tutela la continuità occupazionale dei lavoratori in caso di cambio di appalto "deve necessariamente trovare applicazione" anche agli addetti alle pulizie delle aree di sosta del tratto trentino e altoatesino della A22. Questo il parere del ministero per le infrastrutture e i trasporti che era stato richiesto dalla Provincia di Trento lo scorso 23 dicembre.

Il presidente di A22, Andrea Girardi, ha detto che la società si impegnerà ora a fare valere, nei confronti del soggetto subappaltante, - la società Hermes - quanto il ministero ha indicato nel parere.

Per ora però Hermes non ha risposto, mentre Autogrill ha paventato un drastico taglio di ore a Laimburg.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento