menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il fidanzato aguzzino la costringe a prostituirsi, poi le dà fuoco con l'alcol

La ragazza, costretta a prostituirsi dal fidanzato con il quale viveva in strada, aveva deciso di lasciare l'uomo, ma quest'ultimo, non accettando la scelta, ha cosparso il corpo della donna con dell' alcol e poi le ha dato fuoco

E' fuori pericolo la giovane di 24 anni, di origini rumene, rimasta vittima di una brutale violenza da parte del compagno, suo connazionale di 20 anni più grande, a Bolzano. La ragazza, costretta a prostituirsi dal fidanzato con il quale viveva in strada, aveva deciso di lasciare l'uomo, ma quest'ultimo, non accettando la scelta, ha cosparso il corpo della donna con dell' alcol e poi le ha dato fuoco. L’episodio risale a prima di Pasqua, ma si è saputo solo ora per ragioni investigative. La vittima è rimasta sfigurata, riportando ustioni sul 30% del corpo e ha perso un occhio. L'ex compagno, che aveva trovato lavoro come stagionale, è stato arrestato, ma l'interrogatorio è stato rinviato perchè si trova in ospedale per accertamenti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento