Cronaca

Il 25 Aprile all'insegna delle cacche di cane

L'iniziativa del consigliere comunale di Rovereto Ciro D'antuono (Pdl),sotto la sigla "Io non posso raccoglierla, FATE VOI!" avrà lo scopo di debellare l'annoso problema delle deiezioni canine proprio il giorno della Liberazione

"Io non posso raccoglierla, FATE VOI!", è questa la sigla sotto la quale la giornata della raccolta delle deiezioni canine promossa su facebook dal consigliere comunale di Rovereto del Pdl Ciro D' Antuono e l'associazione "Ambiente e/è vita" avrà luogo. Mentre le altre persone approfitteranno della Festa della Liberazione per andare in vacanza o partecipare a qualche iniziativa per commemorare la giornata, Ciro D'Antuono e i suoi sodali setacceranno le strade di Rovereto con il nobile intento di rimuovere ogni traccia di sterco canino dalla pavimentazione cittadina. Il ritrovo è quindi per il 25 aprile in via Dante, i partecipanti verranno divisi in squadre  e chi raccoglierà più escrementi riceverà dei premi messi in palio dagli esercenti di Rovereto che prenderanno parte alla manifestazione.

Come apprendiamo dal sito del consigliere raccogliere cacche di cane il 25 aprile è davvero importante, quasi una missione: "Quotidianamente cani di ogni razza, taglia e colore costellano le nostre strade con i loro escrementi costringendoci ad una vera e propria corsa ad ostacoli per il percorso cittadino. I veri colpevoli di questa situazione non sono i nostri amici a quattro zampe, ma i loro padroni che non hanno il minimo dovere civico di raccogliere gli escrementi lasciati dai loro cani, non accorgendosi che questa inadempienza rovina il decoro urbano e crea tantissimi disagi alla collettività. Come Associazione Ambiente e/è Vita lanciamo quest’anno un concorso: c'è però veramente bisogno dell'impegno di tutti affinché si possa debellare, o quantomeno limitare, il problema. INSIEME POSSIAMO COMBATTERE L'INCIVILTÀ!"

Combattere l'inciviltà ed evitare corse ad ostacoli anche ai cittadini che troppo atletici non sono e  -vuoi la mancata forma fisica, vuoi l'età avanzata- non possono permettersi corse ad ostacoli: sono questi i programmi per il 25 Aprile  dell'associazione "Ambiente e/è vita" e del consigliere  Ciro D'Antuono, che, sempre sul suo sito arriva a tirare in ballo anche la crisi: "In tempi di crisi come questi, "Io non posso raccoglierla. FATE VOI!" è il segno di una Rovereto che vuole andare avanti e di cittadini disposti a fare la loro propria parte per tutelare il proprio territorio." Per chi volesse "fare la propria parte", il ritrovo è dunque per il 25 aprile in Via Dante a Rovereto. Quindi, come direbbero nel mondo dello spettacolo per augurare fortuna: " Tanta merda!"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il 25 Aprile all'insegna delle cacche di cane

TrentoToday è in caricamento