rotate-mobile
Cronaca Pinzolo / Madonna di Campiglio

Niente più droni durante le gare, il divieto della Fis dopo l'incidente a Campiglio

Immagini spettacolari a 15 metri sopra la testa dei campioni, ma la testa stava quasi per rimettercela Marcel Hirscher, il campione austriaco sfiorato da un drone precipitato al suolo durante la gara in Trentino. La Fis ha deciso di vietarli, non ci saranno riprese aeree a Valfurva

Niente più droni durante le gare di sci. La novità introdotta l'anno scorso (il debutto fu alle Olimpiadi di Sochi), che permette ai telespettatori di vivere le emozioni della discesa con riprese a 15 metri sopra le teste dei campioni, è già stata bandita. Precisamente vietata: la decisione è stata presa dalla Fis, federazione internazionale dello sci, e comunicata dal direttore di gara Markus Walder dopo l'incidente a Madonna di Campiglio durante la discesa di Marcel Hirscher sulla 3-Tre valida per la Coppa del Mondo.

Hirscher sfiorato dal drone GUARDA IL VIDEO >>> CLICCA QUI...

Il video ha fatto il giro del mondo: si vede il drone, del peso di circa dieci chili, precipitare al suolo dritto come un fuso, da  un'altezza  di circa venti metri, e sfiorare di poco lo sciatore austriaco. Nel frattempo il circuito  di  Coppa del Mondo si sposta a Santa Caterina di  Valfurva, il Lombardia a due passi dal Trentino, dove sicuramente non ci saranno droni. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente più droni durante le gare, il divieto della Fis dopo l'incidente a Campiglio

TrentoToday è in caricamento