Si faceva chiamare Heisenberg, giovane farmacologo denunciato per la coltivazione di cannabis

Come soprannome aveva scelto quello del chimico di Breaking Bad, con i carabinieri si è giustificato dicendo di voler fare una sperimentazione

Walther White, il protagonista di Breaking Bad

Si faceva chiamare Heisenberg, nome del celebre scienziato padre del Principio d'Indeterminazione, ma anche alias di Walter White, protagonista della serie Breaking Bad, professore  di scienze e fabbricante di metamfetamina.

Si è giiustificato dicendo che stava eseguendo delle sperimentazioni in casa il giovane arcense, laureato in Scienze Farmacologiche, quando i carabinieri hanno trovato nella sua casa un vero e proprio "giiardino botanico" con una sola specie vegetale: cannabis. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una specie, ma molte varieà, accuratamente selezionate ed etichettate, coltivate all'interno dell'abitazione grazie a serre, lampade e particolari sistemi di riscaldamento ed aerazione. Ad aggravare la posizione del giovane è stato il "raccolto" ritrovato dai militari: 240 grammi di marijuana, abbastanza per far scattare l'ipotesi di spaccio, oltre alla coltivazione, già di per sè illegale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, rientra in Italia senza fare quarantena e dà una festa: focolaio in Trentino

  • Viveva in Trentino e aveva circa 20 anni il ragazzo trovato morto su un treno

  • Schianto in moto: muore 46enne, gravissima l'amica

  • "Non si affitta a trentini": la protesta in Puglia contro l'abbattimento dell'orsa

  • Trovato il corpo senza vita di un giovane sopra al treno proviente da Trento

  • Il pusher scappa, poliziotto ferma un'auto e si fa "accompagnare" ad acciuffarlo

Torna su
TrentoToday è in caricamento