Guida senza patente da recidivo e forza un posto di blocco

Ora rischia una pena che prevede l'arresto fino a 1 anno o l'affidamento in prova dei servizi sociali. Alla macchina è stato applicato un fermo di 30 giorni. Inoltre il ventiquattrenne non aveva effettuato la revisione periodica

Ieri, un giovane automobilista di 24 anni è stato fermato alla rotatoria di via Maccani dalla polizia municipale dopo un breve inseguimento dovuto al non aver rispettato l’alt dell’ agente che presidiava il posto di blocco. Una volta fermato, i vigili hanno verificato i documenti ed è emerso che il conducente non aveva la patente, risultando inoltre recidivo per lo stesso reato. Ora rischia una pena che prevede l’arresto fino a 1 anno o l’affidamento in prova dei servizi sociali. Alla macchina è stato applicato un fermo di 30 giorni. Inoltre il ventiquattrenne non aveva effettuato la revisione periodica del mezzo, mancanza che gli costerà 159 euro di multa. Per aver saltato il posto di blocco invece la sanzione consiste nel pagamento di 80 euro e la segnalazione al Commissariato del Governo per i provvedimenti previsti dal codice della strada.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Tutti i proverbi trentini sulla neve

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Via Suffragio, tutti a cercare la fede nuziale perduta: una fiaba a lieto fine

Torna su
TrentoToday è in caricamento