menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

ll vice segretario del Pd Guerini contestato a Trento

Presidio oggi pomeriggio di Unione Sindacale di Base, Sindacato di Base Multicategoriale, Cs Bruno e Collettivo Refresh Lab. Sotto accusa il Jobs act del governo Renzi definito "illegittimo e colpevole di rubare il futuro ai giovani lasciandoli precari a vita"

Presidio di protesta oggi pomeriggio al Centro Servizi Santa Chiara organizzato da USB – SBM  Unione Sindacale di Base - Sindacato di Base Multicategoriale, Centro Sociale Bruno e Collettivo Refresh Lab. Ospite del Pd trentino il vice segretario del Pd nazionale Lorenzo Guerini, a Trento per parlare di autonomia e della riforma del titolo V della costituzione, Sotto accusa le politiche nazionali e locali del Partito Democratico. I manifestanti hanno criticato il Jobs act del governo Renzi definito "illegittimo e colpevole di rubare il futuro ai giovani lasciandoli precari a vita". All'incontro erano presenti i parlamentari Tonini e Bressa, l'assessore Olivi, la segretaria del Pd trentino Giulia Robol e il sindaco di Laives Liliana di Fede.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Attualità

Apre il primo drive through vaccinale a Trento

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento