Sicurezza: guardie sulla Trento-Malè e sulla Valsugana

Squadre di vigilanza sulel corse serali, ed un'app per sapere in ogni momento dove si trovano i mezzi del trasporto pubblico: ecco le novità di Trentino Trasporti in tema sicurezza

Una squadra di vigilanza sulle corse della Trento-malè e della Ferrovia della Valsugana. E' questa la novità presentata da Trentino Trasorti in tema di sicurezza durante un incontro con il nuovo presidente della Provincia maurizio Fugatti, che nei giorni scorsi sullo stesso tema ha incontrato i sindacati.

Autisti, controllori e macchinisti da anni insistono sul versante sicurezza all'interno di una trattativa che riguarda, però, anche turni di lavoro e reperimento del personale. L'azienda promette ora l’attivazione entro febbraio di un nucleo di vigilanza in grado di presidiare, specie nelle ore serali, alcune corse della Trento Malè e della Valsugana. 

Altra novità: la visualizzazione, in tempo reale, della  posizione di tutti i mezzi urbanni ed extraurbani, più  di 700,  grazie ad un software che sarà  presto in dotazione a Trentino Trasporti. Questa tecnologia sarà anche utilizzata per rendere disponibili le  informazini ai viaggiatori, che potranno così sapere, grazie ad  un'app, dove si trova il mezzo che stanno aspettando, controllando eventuali ritardi. 

Per quanto riguarda il reperimento del personale l'azienda di trasporto pubblico ha assicurato che "si studieranno insieme ad Agenzia del Lavoroforme di corso-concorso per avvicinare i giovani trentini alla professione di autista". Ribadita anche la volontà di gestire l'intera tratta ferroviaria della Valsugana, come già definito nel contratto di servizio con Trenitalia.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Trento usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cashback di Stato, i rimborsi entro marzo e il "bug" dell'App Io

  • Covid, il Trentino rischia la zona arancione?

  • Il Trentino rimane zona gialla, unico territorio in tutto il Nord Italia

  • Tragedia in A22, Vitcor non ce l'ha fatta

  • Impianti sciistici ancora nelle incertezze, Ghezzi: «Veneto, Lombardia ed Emilia Romagna in zona arancione. E chi viene in Trentino?»

  • Nuovo decreto: confermato il divieto di spostamento fino al 15 febbraio

Torna su
TrentoToday è in caricamento