Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca Centro storico / Piazza Dante

Gregge sconfina in Trentino: la Provincia chiede i danni ai pastori

Potrebbero finire nei guai i tre pastori conduttori del gregge che nell'aprile 2013, secondo l'accusa, sconfinò in terreni demaniali della Provincia distruggendo la rete, defecando e mangiando erba di pregio destinata allo sfalcio: a processo padre, figlio e una terza persona

La Provincia porterà a processo tre pastori, padre, figlio e un aiutante, che nell'aprile dell'anno scorso sconfinarono in Trentino con un gregge di pecore. Secondo l'accusa circa un migliaio di capi ovini e caprini avrebbero provocato danni sul suolo demaniale provinciale sfasciando la rete e pascolando su un terreno "pregiato" con erba destinata allo sfalcio e quindi agli allevamenti bovini trentini. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gregge sconfina in Trentino: la Provincia chiede i danni ai pastori

TrentoToday è in caricamento