Cronaca Peio

Chiuso fuori di casa, si arrampica e precipita a terra: elitrasportato in ospedale

La chiamata al Nue (Numero unico per le Emergenze) 112 è arrivata intorno alle 4.20 del mattino

Repertorio

Non sarebbe in pericolo di vita il giovane di 26 anni che nella mattinata di martedì 14 settembre si è arrampicato sul balcone di casa, a Peio, perché rimasto chiuso fuori.

La chiamata al Nue (Numero unico per le Emergenze) 112 è arrivata intorno alle 4.20 del mattino, sul posto sono arrivati i carabinieri, il personale del 118, l'elicottero sanitario del Corpo Permanente di Trento e i vigili del fuoco del fuoco di Peio.

Il 26enne non aveva con sé le chiavi di casa e dopo essersi arrampicato è precipitato al suolo da circa 4 metri di altezza. Elitrasportato a Trento non sarebbe in pericolo di vita

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiuso fuori di casa, si arrampica e precipita a terra: elitrasportato in ospedale

TrentoToday è in caricamento