Domenica, 21 Luglio 2024
Lutto

È morto Gino Comelli: padre fondatore dell'elisoccorso alpino

A dare la notizia è stato il presidente del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico dell'Alto Adige Giorgio Gajer.

È morto Gino Comelli, 70 anni, uno dei padri dell'elisoccorso e tra i fondatori dell'Aiut Alpin Dolomites heli mountain rescue. Dopo 42 anni in forza alla stazione dell'alta val di Fassa del Soccorso alpino del Trentino, 3mila missioni di soccorso e 4mila ore di volo, Comelli era andato in pensione alla fine dell'anno scorso. Ufficiale al merito della Repubblica, Comelli è stato maestro di sci, guida alpina e istruttore nazionale del soccorso alpino.

A dare la notizia è stato il presidente del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico dell'Alto Adige Giorgio Gajer. Giovane guida alpina, Comelli entrò a far parte del Soccorso alpino e speleologico del Trentino nella stazione dell'Alta Val di Fassa nel 1981. Nel 1990 fondò l'Aiut Alpin Dolomites assieme ai fratelli Kostner e a Willy Costamoling.

"A partire da ieri Gino può godersi il suo meritatissimo riposo e a lui va il ringraziamento da parte di tutti noi, che abbiamo potuto godere e apprezzare le sue indiscutibili doti tecniche e soprattutto umane. Grazie, Gino!", è il messaggio del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico dell'Alto Adige. I funerali saranno celebrati domani alle 14.30 presso la chiesa di Alba di Canazei.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È morto Gino Comelli: padre fondatore dell'elisoccorso alpino
TrentoToday è in caricamento