menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coltiva canapa nel bosco: giardiniere denunciato

Giardiniere per professione e per passione: è accusato di aver piantato nei boschi sopra Cavedine alcune piante della nota specie proibita. La piccola piantagione è stata trovata dalla Guardia forestale e dai Carabinieri di Lasino, che sono risaliti al quarantenne, ora denunciato

Giardiniere per professione e per passione, la passione però, purtroppo per lui, è illegale in Italia. Le piante, trovate dai carabinieri di Lasino con la collaborazione dei forestali di Vezzano, non erano ortensie ma esemplari di cannabis indica. In seguito al ritrovamento della piccola piantagione, nei boschi sopra Cavedine, località Gaggio, i militari sono riusciti a risalire al giardiniere, denunciato ieri per produzione di stupefacenti: è un quarantenne residente a Mattarello, di professione, appunto, giardiniere. La perquisizione domiciliare ha portato anche al ritrovamento di 250 grammi di "prodotto" essiccato, nonchè vari attrezzi usati per il confezionamento (vedi foto). Ora dovrà rispondere all'autorità giudiziaria. P_20141023_130221-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Non solo Santiago: ecco cinque cammini in Trentino

Attualità

Quando saluteremo il coprifuoco: le ipotesi

Attualità

L'estate 2021 tra distanziamento e mascherine: come sarà

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Cucciolo di orso trovato morto sul Monte Bondone

  • Cronaca

    Bollettino coronavirus, i dati del 6 maggio

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento