menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giallo Neumair, un altro giorno di ricerche dove è stata vista la sagoma

 Il corpo della moglie Laura Perselli, è stato ritrovato da qualche giorno, a sud di Egna, nel fiume Adige, dopo che era stato abbassato di circa 30 centimetri per agevolare le ricerche

Sono ripartite nella mattinata di mercoledì 10 febbraio le ricerche per Peter Neumair, l'uomo scomparso insieme alla moglie Laura Perselli, a Bolzano, il 4 gennaio del 2021. A darne notizia è stata l'agenzia Ansa. Sarà una giornata molto difficile, perché alla già scarsa visibilità in acqua annunciata precedentemente si è aggiunta la pioggia. Dopo l'avvistamento di una sagoma nel fiume, nelle vicinanze del centro di sperimentazione agraria Laimburg, che si trova a circa nove chilometri dal ponte di Ischia Frizzi, dove erano state trovate quelle macchie di sangue poi risultate essere compatibili con quelle di Peter. Il corpo della moglie Laura Perselli, è stato ritrovato da qualche giorno, a sud di Egna, nel fiume Adige, dopo che era stato abbassato di circa 30 centimetri per agevolare le ricerche.

Le ricerche, sospese per il buio martedì, sono riprese nella mattinata di mercoledì partendo proprio dal punto in cui avrebbero individuato la sagoma con l'ecoscandaglio, che potrebbe essere compatibile con quella di un corpo. Il fondale, però, risulterebbe torbido, quindi la telecamera non può aiutare i sommozzatori che continuano a cercare, toccare con mano dove possibile e verificare. 

Intanto i legali di Benno Neumair, il figlio della coppia che si trova in carcere con l'accusa di duplice omicidio e occultamento di cadavere, hanno chiesto di annullare l'ordinanza di custodia cautelare che grava sulla sua testa. Come riporta Ansa nella prima parte della mattinata di mercoledì il tribunale del riesame non avrebbe ancora comunicato la sua decisione. Il giovane, a detta dei suoi legali, «in fondo ha sempre avuto la speranza che i suoi genitori fossero vivi». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento