menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gatto crocifisso a Cloz: 3000 euro di "taglia" sugli ignoti responsabili

Il macabro episodio risale allo scorso aprile, le indagini sono ancora aperte

Tremila euro a chi darà ai carabinieri di Cloz informazioni utili per iidentificare chi, lo scorso aprile, ha crocifisso un gatto nei boschi attorno al castello di Sant'Anna. La "taglia" è stata messa in palio da Aidaa, associazione italiana per la difesa degli animali e dell'ambiente. L'episodio a suo tempo, inutile dirlo, destò scalpore e paura negli abitanti del tranquillo paesino in Val di Non. Il gatto fu ucciso con un chiodo da carpenteria ed inchiodato ad una croce precedentemente rubbata da cimitero. Il primo cittadino parlò di persone venute da fuori paese, furono aperte delle indagini ad oggi ancora senza indagati. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, sintesi del nuovo Dpcm

Attualità

Giovo è in zona rossa, cosa si può fare?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento