Ladri nell'uficio di Forza Italia: "Trento non è più un'isola felice"

Tentativo di intrusione nell'ufficio del neoconsigliere Zanetti nella notte. I ladri non hanno rubato nulla

Tentativo di intrusione nell'ufficio del neo-consigliere comunale di Forza Italia Cristian Zanetti. A denunciare l'accaduto, oltre che ai carabinieri anche alle testate locali con una nota, è lo stesso consigliere che riferisce di un'intrusione notturna, avvenuta circa alle 4.00 del mattino, allegando le foto dei vetri rotti. "Fortunatamente i ladri non sono riusciti a rubare nulla - scrive Zanetti - ma tale episodio è l'ulteriore conferma che il capoluogo trentino non è più una città sicura, Forza Italia porterà le sue proposte in consiglio e continuerà a combattere per rendere Trento una città sicura".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paura per un grave incidente a Mattarello: pedone travolto mentre attraversa sulle strisce

  • Incidenti, si schianta con l'auto contro un muretto: morta mamma di quattro figli

  • Autovelox sulle strade trentine, ecco dove saranno a gennaio

  • Carabinieri di Trento, sequestrate 50mila confezioni di cosmetici all'arnica per mezzo milione di euro

  • San Giovanni di Fassa, guida ubriaco l'auto di un altro: patente sospesa per due anni

  • A 176 all'ora in galleria: beccato con il telelaser

Torna su
TrentoToday è in caricamento