Cronaca

Si infila la birra nei pantaloni e la "spesa" gli costa cara

Sul posto è anche arrivata la polizia

È entrato nel supermercato Eurospar del centro commerciale Twenty di Bolzano ed ha iniziato a girare per gli scaffali; peccato che fare la spesa del sabato (i fatti sono successi il 6 luglio, ndr) fosse l’ultima delle sue priorità. Ad osservarlo, l’addetto alla vigilanza del supermercato, il quale ha capito che c’era qualcosa che non andava e ha chiamato la polizia.

Sul posto sono arrivati gli agenti della volante che hanno preso in consegna il protagonista di questa vicenda, un 27enne egiziano, bloccato vicino alle casse dall’addetto alla vigilanza che, qualche minuto prima, lo aveva visto occultare all’interno dei pantaloni alcune lattine di birra ed altra merce.

Durante l’identificazione si è scoperto che l’uomo, oltre ad avere precedenti di polizia tra cui furto e rapina, aveva il divieto di ritorno in provincia di Bolzano. Anche alla luce di questo, oltre alla denuncia per quest’ultimo atto, il questore di Bolzano Paolo Sartori ha emesso nei suoi confronti un decreto di espulsione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si infila la birra nei pantaloni e la "spesa" gli costa cara
TrentoToday è in caricamento